mercoledì 29 ottobre 2008

Ciao amore ciao!

Insieme a te non ci sto più!



Insieme a te non ci sto più , guardo le nuvole lassù
Cercavo in te la tenerezza che non ho
La comprensione che non so trovare in questo mondo stupido.

Quella persona non sei più , quella persona non sei tu
Finisce qua , chi se ne va che male fa!

Io trascino negli occhi dei torrenti di acqua chiara
Dove io berrò , io cerco boschi per me
E vallate col sole più caldo di te!

Insieme a te non ci sto più guardo le nuvole lassù
E quando andrò devi sorridermi se puoi
Non sarà facile , ma sai, si muore un po' per poter vivere
Arrivederci amore ciao le nubi sono già più in là
Finisce qua , chi se ne va che male fa!

E quando andrò devi sorridermi se puoi

non sarà facile ma sai si muore un po' per poter vivere !
arrivederci amore ciao ........
arrivederci amore ciao.........
arrivederci amore ciao........

Domani è un altro giorno...



E' uno di quei giorni che ti prende la malinconia
che fino a sera non ti lascia più
la mia fede è troppo scossa ormai ma prego e penso fra di me
proviamo anche con dio non si sa mai
e non c'è niente di più triste in giornate come queste
che ricordare la felicità sapendo già che è inutile ripetere:
chissà ? Domani e' un altro giorno si vedrà

è uno di quei giorni in cui rivedo tutta la mia vita
bilancio che non ho quadrato mai
posso dire d'ogni cosa che ho fatto a modo mio
ma con che risultati non saprei
e non mi sono servite a niente esperienze e delusioni
e se ho promesso non lo faccio più ho sempre detto in ultimo :
ho perso ancora ma domani è un altro giorno, si vedrà

è uno di quei giorni che tu non hai conosciuto mai
beato te si beato te
io di tutta un'esistenza spesa a dare,
dare, dare .... non ho salvato niente, neanche te
ma nonostante tutto io non rinuncio a credere
che tu potresti ritornare qui e come tanto tempo fa ripeto :
chi lo sa ? Domani è un altro giorno si vedrà

e oggi non m'importa della stagione morta
per cui rimpianti adesso non ho più
e come tanto tempo fa ripeto :
chi lo sa ? Domani e' un altro giorno si vedrà
domani e' un altro giorno si vedrà.

giovedì 16 ottobre 2008

ORA VAI!!



Quando si spegne un sentimento
Mi sento come un vuoto dentro
Pensare che ti ho amata tanto
E che per te ho pianto
Non riesco più a rispondermi

Sento che vorrei scappare da te
Ma ho paura che potresti fare qualche cosa che
Che non si può più rimediare

Ti accorgerai che non hai perso niente
Ma solo un uomo egoista e prepotente
Che pensa solo a se stesso e al sesso

No, non dimenticherò
Tutto quello che abbiamo fatto insieme
Però ora vai
Perché, perché se no
Mi viene voglia di stringerti
Scusami lo so quanto male ti fa

E non entriamo nei particolari
No, non parliamo delle donne che ho avuto
Mentre tu dormivi
Ma ora non pensare che
Tu mi facevi mancare qualcosa

Tu sei stato il primo vero amore
Che non potrò mai dimenticare
Lo so che non mi credi e piangi

No, come potrei
Mentirti adesso che ti ho detto tutto e poi
Chissà, chissà se ci riuscirò
Un giorno a vederti con qualcuno sorridere
No, questo no, amore mio, amore mio

E tu, e tu resterai
Il pensiero più bello delle notti in cui io no
No, io non troverò
L’ispirazione per una canzone
Che riaccenderà i ricordi tra noi
Tu non scordarti mai….di noi
Ora vai, ora vai, ora vai, ora vai…

(perché non mi dici queste parole una volta per tutte!)

domenica 12 ottobre 2008

Io non cedo per prima!



Se la sera non esci ma
ti prepari un panino mentre guardi la tv
anche tu?
ti addormenti con qualcuno che alla luce del giorno non conosci più
anche tu?
ti telefono o no ti telefono o no
ho il morale in cantina
mi telefoni o no, mi telefoni o no
chissà vincerà
poi se ti divertinon la metti da parte un pò di felicità
anche tu?
io vorrei sognarti ma ho perduto il sonno e la fantasia
anche tu!
ti telefono o no ti telefono o no
io non cedo per prima
mi telefoni o no mi telefoni o no
chissà chi vincerà
questo amore è una camera a gas
è un palazzo che brucia in città
questo amore è una lama sottile
è una scena al rallentatore
questo amore è una bomba all'hotel
questo amore è una finta sul ring
è una fiamma che esplode nel cielo
questo amore è un gelato al veleno
io non riesco a dirlo
è che ti vorrei soltanto un pò di più
anche tu?
io vorrei toccarti ma più mi avvicino e più non so chi sei
anche tu!
ti telefono o no ti telefono o no
io non cedo per prima
mi telefoni o no mi telefoni o no
chissà chi vincerà
questo amore è una camera a gas
è un palazzo che brucia in città
questo amore è una lama sottile
è una scena al rallentatore
questo amore è una bomba all'hotel
questo amore è una finta sul ring
è una fiamma che esplode nel cielo
questo amroe è un gelato al veleno

domenica 5 ottobre 2008

FIESTA!!!



Desde esta noche cambiará mi vida
(desde esta noche, desde esta noche)
no quiero ser la...abandonada,
(no quiero serlo, no quiero serlo)
cuando lágrimas he derramado
cuantos besos he desperdiciado
el decía que era culpa mía
que añoraba ya su libertad

yo le dije si no estás tú
que voy a hacer si no estás tú
y es sabido que peligroso decir siempre la verdad
¡¡si!!, un día te has sentido enamorada
¡¡no!!, no digas que le quieres , cállalo

yo le dije si no está tú
que voy a hacer si no estás tú
he sabido que es peligroso decir siempre la verdad
por eso aquí tengo yo esta fiesta pero sin tí

fiesta que es fantástica fantástica esta fiesta
que es fantástica fantástica esta fiesta,
esta fiesta con amigos o sin tí

[puente]

en esta noche me siento contenta
(en esta noche, en esta noche)
ha aparecido lo que yo esperaba
(ha aparecido, ha aparecido)
no se parecía nada a él
me ha mirado con los ojos tiernos
y me dicho que era culpa suya
al diablo con la libertad

y me ha dicho:
si no estás tu que voy a hacer si no estás tu
y he sabido que es peligroso decir siempre la verdad
¡¡si!!, un día te has sentido enamorada
¡¡no!!, no digas que le quieres, cállalo

el me ha dicho:
si no está tú
que voy a hacer si no estás tu
y he sabido que es peligroso decir siempre la verdad
mirá porque hago yo esta fiesta y bailo por él

fiesta que es fantástica fantástica esta fiesta
que es fantástica fantástica esta fiesta,
esta fiesta con amigos o sin tí

¡¡si!!, un día te has sentido enamorada
¡¡no!!, no digas que le quieres cállalo
él me ha dicho si no estás tu
que voy a hacer si no estás tú
y es sabido que es peligroso decir siempre la verdad
mira porque hago yo esta fiesta y bailo con él

fiesta que es fantástica fantástica esta fiesta
que es fantástica fantástica esta fiesta
esta fiesta en la que descubrí su amor
fiesta que es fantástica fantástica esta fiesta
que es fantástica fantástica esta fiesta
esta fiesta en la que descubrí su amor

¡Olé!

TRADUZIONE:

Da questa sera cambia la mia vita
(da questa sera, da questa sera)
Non voglio fare piú l’abbandonata
(non voglio fare, non voglio fare)
Quante lagrime buttate via
Quante notte con la nostagia
Lui diceva che era colpa mia
Soffocavo la sua libertá

Gli dicevo: senza di te, cosa farei? Senza di te.
Ed ho capito che non si deve dire mai la veritá
Se…. Un giorno ti scoprissi innamorata
No….. Non devi dirlo mai , tienlo per te.
Gli dicevo: senza di te, cosa farei? Senza di te.
Ed ho capito che non si deve dire mai la veritá
Ecco ! Perché faccio questa festa senza di te.
Festa! Ma che bella, ma che bella, questa festa
Ma che bella, ma che bella, questa festa
Questa festa, questa festa, senza te.

Da questa sera sono piú contesta
(da questa sera, da questa sera)
É ritornato chi aspettavo tanto
(é ritornato, é ritornato)
Non sembrava piú ne pure lui
Uno sguardo che non conoscevo
E mi ha detto che era colpa sua
Al diavolo la libertá

E mi ha detto: senza di te, cosa farei?, senza di te
Ed ho capito che non si deve dire mai la veritá
Se…… un giorno ti scoprissi innamorata
No….. Non devi dirlo mai , tienlo per te.
E mi ha detto: senza di te, cosa farei? Senza di te.
Ed ho capito che non si deve dire mai la veritá
Ecco ! Perché faccio questa festa insieme a te.
Festa! Ma che bella, ma che bella, questa festa
Ma che bella, ma che bella, questa festa
Questa festa, questa festa, insieme a te.

Se…… un giorno ti scoprissi innamorata
No…… non devi dirlo mai , tienlo per te.
E mi ha detto: senza di te, cosa farei? Senza di te.
Ed ho capito che non si deve dire mai la veritá
Ecco ! Perché faccio questa festa insieme a te.
Festa! Ma che bella, ma che bella, questa festa
Ma che bella, ma che bella, questa festa
Questa festa, questa festa, insieme a te.
Festa! Ma che bella, ma che bella, questa festa
Ma che bella, ma che bella, questa festa
Questa festa, questa festa, insieme a te…….

Ole!.

venerdì 3 ottobre 2008

estoy aqui solita!



estoy aqui, aqui solita
pensando en ti comiendome la cabezita
no puedo mas, me voy pa' fuera
y ver si el aire me quita la borrachera

me matas no lo puedo remedirar, que no
yo se que yo no estoy equivoca

sera podible que no te enteras
que soy la buena lea de tu hoguera
no tengas miedo mi amor no quema
bailemos en el centro de la tierra

mira que yo daria lo que fuera
ay a oscuritas ay ay ay si puedira
ya buscaria ese momento para decirte y a la cara todo lo que yo siento

aqui estoy yo, muy a gustito
pensando en lo bien que estamos calientitos
nunca pense que te diria
que eres lo que me quita la vida

mira que yo daria lo que fuera
ay a oscuritas ay ay ay si puedira
ya buscaria ese momento para decirte y a la cara todo lo que yo siento

me matas no lo puedo remedirar, que no
yo se que yo no estoy equivoca (bis)

estoy aqui, aqui solita
pensando en ti comiendome la cabezita
no puedo mas, me voy pa' fuera
y ver si el aire me quita la borrachera

mercoledì 1 ottobre 2008

e dimmi sì o no!



L'inquietudine è una scia
dove nuoti sempre tu
la corrente è troppo forte
e tu non ti fermi più.
La tua rotta hai scelto già
verso l'idiosincrasia
per le cose più normali
anche per me.
Se tu seguissi la teoria della regolarità
ti raggiungerei attraverso tutte le difficoltà.
E se poi istintivamente
ritrovassi l'armonia
ne guadegnerebbe il mondo,non solo noi.
Ma dimmi dove sei
così ogni tanto mi oriento
e dimmi come mai
da me ti stai nascondendo
la tua fragilità
la scopro e poi la difendo
e quel giorno non mi perderai più.
e dimmi sì o no
se è vero che ti appartengo
se stare insiem a me
ha ancora un suo fondamento.
ma ora che noi siamo qui
trova un posto all'allegria
per non farla andare via
perdoniamoci le volte
che non siamo stati noi
quando c'erano le lotte
dei tuoi sogni contro i miei.
ma dimmi sove sei
così ogni tanto mi oriento
se non ti incontrerò
ti cercherò tutto il tempo
se mi sorriderai
ritroverò l'entusiasmo
e quel giorno non mi perderai più.


Quest'amore è una farfalla che mi scivola tra le dita, tento di afferrarla e vola via...

E' il silenzio dell'anima, il grido di una differenza

la scultura di ghiaccio che il sole fende

è la dimostrazione di quanto io sia inadeguata.

Con la stabilità di un quadro appeso a un solo chiodino minuscolo in un giorno di vento...

con la semplicità del mio essere nulla!

E non posso riproverarti l'ambizione di desiderare una farfalla più bella e che vola più in alto di me!

Quel che posso fare è rassegnarmi al mio destino e tornare a strisciare come un piccolo baco...

Sarà solo questo a dimostrarti il sentimento che giace legato e imbavagliato nel mio cuore!

La giornalista/farfalla

vieni via con me!



Via, via, vieni via di qui,
niente più ti lega a questi luoghi,
neanche questi fiori azzurri...
via, via, neanche questo tempo grigio
pieno di musiche
e di uomini che ti sono piaciuti...

It's wonderful, it's wonderful, it's wonderful,
good luck my babe,
it's wonderful, it's wonderful, it's wonderful,
I dream of you...
chips, chips, du-du-du-du-du

Via, via, vieni via con me,
entra in questo amore buio,
non perderti per niente al mondo...
via, via, non perderti per niente al mondo
lo spettacolo d'arte varia
di uno innamorato di te...

It's wonderful, it's wonderful, it's wonderful...

Via, via, vieni via con me,
entra in questo amore buio,
pieno di uomini...
via, entra e fatti un bagno caldo,
c'è un accappatoio azzurro,
fuori piove un mondo freddo...

It's wonderful, it's wonderful, it's wonderful...

lunedì 22 settembre 2008

La voce del silenzio...




Volevo stare un po' da sola
per pensare tu lo sai,
e ho sentito nel silenzio
una voce dentro me
e tornan vive troppe cose
che credevo morte ormai.....
e chi ho tanto amato

dal mare del silenzio
ritorna come un'ombra
nei miei occhi, e quello che mi manca

nel mare del silenzio
ritorna come un'ombra
mi manca sai molto di più

ci sono cose in un silenzio
che non aspettavo mai
vorrei una voce,

e improvvisamente
ti accorgi che il silenzio
ha il volto delle cose che hai
perduto
e io ti sento amore
ti sento nel mio cuore
stai riprendendo il posto che
tu non avevi perso mai
che non avevi perso mai
che non avevi perso mai


volevo stare un po' da sola
per pensare tu lo sai

ma ci son cose in un silenzio
che non m'aspettavo mai
vorrei una voce

e improvvisamente
ti accorgi che il silenzio
ha il volto delle cose che hai
perduto
e io ti sento amore
ti sento nel mio cuore
stai riprendendo il posto che
tu non avevi perso mai
che non avevi
perso mai
che non avevi
perso mai.

venerdì 19 settembre 2008

Girls Just Want to Have Fun

Girls Just Want to Have Fun...

e divertiamoci!!!!

http://www.youtube.com/watch?v=Tqf9PuKi63E

MALARAZZA!!



Un servo tempu fa rinta 'na chiazza,
pregava Cristu in cruce e ci ricia:
"Cristu, lu me patrune mi strapazza,
mi tratta comu un cane pi la via,
si pigghia tuttu cu la so' manazza,
mancu la vita mia rici ch'è mia...
Distruggila, Gesù, sta Malarazza!
Distruggila, Gesù, fallo pi mmia! Sì..fallo pi mmia!"

Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? Pigghia nu bastune e tira fora li denti...
Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? Pigghia nu bastune e tira fora li denti...
Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? Pigghia nu bastune e tira fora li denti...
Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? Pigghia nu bastune e tira fora li denti...



Cristo me rispunne dalla croci:
"Forse si so spezzate li to vrazza?
Cu vole la giustizia si la fazza!
Nisciun'ormai 'cchiù la farà pi ttia!
Si tu si 'n'uomo e nun si testa pazza,
ascolta bene sta sintenzia mia,
ca iu 'nchiudatu in cruce nun saria
s'avissi fattu ciò ca ricu a ttia...
ca iu 'nchiudatu in cruce nun saria!"

Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? Pigghia nu bastune e tira fora li denti...
Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? Pigghia nu bastune e tira fora li denti...
Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? Pigghia nu bastune e tira fora li denti...
Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? Pigghia nu bastune e tira fora li denti...


"Se 'nna stu munnu c'è la Malarazza,
cu voli la giustizia si la fazza!
Se 'nna stu munnu c'è la Malarazza,
cu voli la giustizia si la fazza!"

Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? Pigghia nu bastune e tira fora li denti...
Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? Pigghia nu bastune e tira fora li denti...
Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? Pigghia nu bastune e tira fora li denti...



(Ricordati che ogni persona ha una sua dignità,
sogni, emozioni che la vita ci dà.
C'è chi ancora per il potere ha venduto l'Anima,
questo può distruggere ogni briciola di verità.
C'è chi dice "Non mi va, non mi va, non mi va,
se c'è chi domina, sgomina, insulta la mia umanità!
Guerra chiama guerra! Lutto per la mia identità!)

martedì 16 settembre 2008

Apologize



I'm holding on your rope
Got me ten feet off the ground
And I'm hearing what you say
But I just can't make a sound
You tell me that you need me
Then you go and cut me down
But wait...
You tell me that you're sorry
Didn't think I'd turn around and say..

That it's too late to apologize, it's too late
I said it's too late to apologize, it's too late

I'd take another chance, take a fall, take a shot for you
And I need you like a heart needs a beat
(But that's nothing new)
Yeah yeah

I loved you with a fire red, now it's turning blue
And you say
Sorry like the Angel Heaven let me think was you,
But I'm afraid

It's too late to apologize, it's too late
I said it's too late to apologize, it's too late
Woahooo woah

It's too late to apologize, it's too late
I said it's too late to apologize, it's too late
I said it's too late to apologize, yeah yeah
I said it's too late to apologize, a yeah

I'm holding on your rope
Got me ten feet off the ground...

lunedì 15 settembre 2008

Sta morendo?


Sta morendo... lo sento che sta morendo...
Questo sentimento così bello, così vivo. Questo cuore che batteva a mille all'ora... ha rallentato...
Perché?
Lo sento come una pianta a cui non danno più acqua... ho bisogno di cure, molte cure. Come un bambino che sta per crescere. Lo guardo grida, piange, ha gli occhi malinconici... lo senti? Ti chiede affetto, ti chiede attenzione. Lo senti?
Ma cosa succede? Ho attraversato il buio indomita per cibarlo. Ho portato i giochi più belli e ho chiesto al sole di splendere per ravvivare i colori del giorno e far brillare la notte. L'ho abbracciato, l'ho stretto a me e come un'anguilla mi sguscia via... tra le mani...
Io merito la felicità di due occhi che mi guardano desiderosi di darmi amore... io merito amore...
Mi sono accontentata delle briciole, ma ho tanto da dare e mi sembra giusto ricevere.
Sta morendo, lo sento è malato... questo sentimento è lasciato alla deriva, in preda delle onde del mare del destino. Perché non mi aiuti a salvarlo? Perché?
Insieme ci possiamo riuscire, da sola non so se ne ho la forza. Per favore aiutami! Non lasciarlo andare... Non abbandonarlo alla tempesta... raccoglilo... è nostro figlio. Figlio di speranze ed emozioni, figlio di abbandoni e di ritorni, figlio di lucidi pensieri e sogni fatti insieme.
Non lasciare andare tutto... ti sto chiedendo aiuto... mi senti?
Non fare orecchie da mercante... vuoi davvero rinunciare a nostro figlio? Al sentimento più bello del mondo? Vuoi?
E allora abbandonalo... e abbandona anche me al mio destino, non più legata a una flebile speranza ad un futuro che vedo sempre più lontano.
Quanto dovrò ancora aspettare? Un anno? Due? E nel frattempo le rughe solcheranno il mio viso e il mio sorriso a fatica sboccerà.
Non permettere questo... è una supplica la mia... non lo fare... aiutami a farlo crescere... questo sentimento ha bisogno di te. Lo senti che sta morendo?
Sono aggrappata a questo filo e non è per visione buia, ma per onestà di cuore che leggo il malanno. Lo senti? Sta morendo... ti chiama... aiutalo! Aiuta questo amore a non andare nel posto dei ricordi, aiutami a salvarlo.

La giornalista supplichevole

domenica 14 settembre 2008

Love, Love me do





Love, love me do.
You know I love you,
I'll always be true,
So please, love me do.
Whoa, love me do.

Love, love me do.
You know I love you,
I'll always be true,
So please, love me do.
Whoa, love me do.

Someone to love,
Somebody new.
Someone to love,
Someone like you.

Love, love me do.
You know I love you,
I'll always be true,
So please, love me do.
Whoa, love me do.


Love, love me do.
You know I love you,
I'll always be true,
So please, love me do.
Whoa, love me do.
Yeah, love me do.
Whoa, oh, love me do.

IL MONDO è TUO SE LO VUOI....

sabato 13 settembre 2008

Where is the party?






Working Monday through Friday
Takes up all of my time
If I can get to the weekend
Everything will work out just fine
That's when I can go crazy
That's when I can have fun
Time to be with my baby
Time to come undone

Chorus:

Where's the party, I want to free my soul
Where's the party, I want to lose control
Where's the party, I want to free my soul
Where's the party, I want to lose control

Couldn't wait to get older
Thought I'd have so much fun
Guess I'm one of the grown-ups
Now I have to get the job done
People give me the business
I'm not living in fear
I'm just living in chaos
Gotta get away from here

(chorus)

Intermediate:

Don't want to grow old too fast
Don't want to let the system get me down
I've got to find a way to make the good times last
And if you'll show me how, I'm ready now

Slow down you move too fast
Gonna make the good times last
Gonna let my hair hang down
I'm ready now
(repeat)

Where's the party
Where's the party, someone tell me
Where's the party, come on, come on, come on
Where's the party

(intermediate)
(chorus)

Slow down you move too fast
Gonna make the good times last
Gonna let my hair hang down
I'm ready now
(repeat)

Where's the party
Where's the party, someone tell me
Where's the party, come on, come on, come on
Where's the party

We can make it all right
We can make you dance, we can make a party last all night
(repeat until end)

mercoledì 10 settembre 2008

DUBBIO 1


Tu pensi di non meritare il mio amore?
Perché se è così... forse non lo meriti!

La giornalista amletica

martedì 9 settembre 2008

Prima di partire per un lungo viaggio...



Prima di partire per un lungo viaggio
Devi portare con te la voglia di non tornare più
Prima di non essere sincera
Pensa che ti tradisci solo tu

Prima di partire per un lungo viaggio
Porta con te la voglia di non tornare più
Prima di non essere d'accordo
Prova ad ascoltare un po' di più

Prima di non essere da sola
Prova a pensare se stai bene tu
Prima di pretendere qualcosa
Prova a pensare a quello che… dai tu

Non è facile però
È tutto qui
Non è facile però
È tutto qui

Prima di partire per un lungo viaggio
Porta con te la voglia di adattarti
Prima di pretendere l'orgasmo
Prova solo ad amarti

Prima di non essere sincera
Pensa che ti tradisci solo tu
Prima di pretendere qualcosa
Prova a pensare a quello che… dai tu

Non è facile però
È tutto qui
Non è facile però
È tutto qui

Non è facile però
È tutto qui

Prima di pretendere qualcosa
Prova a pensare a quello che… dai tu

Volo di un uccello senza ali!


Mi chiedono come mai io non scriva più...
dissi in uno dei miei ultimi post che sono una giornalista senza penna... è vero!
La realtà è che a volte le canzoni sono poesie che attraversano la mia anima, cosa se non parole e musica può esprimere la solitudine del mio cuore...
Sento un brivido ogni volta che vivo e poi tanto freddo... mi sento come un uccellino che tenta di spiccare il volo ma puntualmente cade col muso per terra...
E vorrei smetterla di farmi domande... vorrei vivere senza preconcetti senza paranoie... eppure...
Sono consapevole...
Ho sempre creduto nei miracoli e c'è chi oggi mi dice di aprire gli occhi di guardare ciò che ci circonda... Miseria e povertà d'animo!
NOOOOO
Grido ancora con il fiato che mi rimane NOOOOOOOOOOO
e se dovrò lottare tutta la mia vita... se anche in punto di morte mi chiedessero di rinunciare ai miei sogni per vivere altri mille anni, io griderei ancora NOOOOOOOOO
CHIAMATEMI STUPIDA! Ma io alla vita ci credo ancora! Ai sogni... a tutto ciò che mi fa piangere e commuovere e se sono la sola e unica testimone di questa vibrazione la porterò sino alla mia tomba...
Non tarperò le ali...
Voglio ancora volare...

La giornalista di nuovo in slancio (da terra guardo l'alto)

VITA!



Vita in te ci credo
le nebbie si diradano
e oramai ti vedo
non è stato facile
uscire da un passato che mi ha lavato l'anima
fino quasi a renderla un po' sdrucita



Vita io ti credo
tu così purissima
da non sapere il modo
l'arte di difendermi
e cosi ho vissuto quasi rotolandomi
per non dover ammettere d'aver perduto

Anche gli angeli capita a volte sai si sporcano
ma la sofferenza tocca il limite
e cosi cancella tutto e rinasce un fiore sopra un fatto brutto
siamo angeli con le rughe un po' feroci sugli zigomi
forse un po' più stanchi ma più liberi
urgenti di un amore, che raggiunge chi lo vuole respirare

Vita io ti credo
dopo che ho guardato a lungo, adesso io mi siedo
non ci son rivincite, né dubbi né incertezze
ora il fondo è limpido, ora ascolto immobile le tue carezze

Anche gli angeli capita a volte sai si sporcano
ma la sofferenza tocca il limite e cosi cancella tutto
e rinasce un fiore sopra un fatto brutto
siamo angeli con le rughe un po' feroci sugli zigomi
forse un po' più stanchi ma più liberi
urgenti di un amore, che raggiunge chi lo vuole respirare.

domenica 7 settembre 2008

ricordi... speranze... ??? SOLA!



Certi momenti
Quando ti senti sola
Manca il respiro
E senti un nodo alla gola
Pensi che forse dovevi restare
Ma niente da fare
Ti va bene così


Passano i mesi
E conti i giorni le ore
Gli incontri che hai fatto
Con le anime sole
Guardi lo specchio
E vedi se il tuo sorriso
Nasconde il dolore
Che c'è dentro di te

Sono i ricordi del cuore
Che ti fanno respirare
E ti ridanno calore
Ti rimettono su in piedi
E sanno tutti i segreti
Degli amori che tu
Hai già scordato
Per non farti male
Sono i ricordi del cuore
Che ti fanno innamorare
E ti riportano al sole
Ti rimettono su in piedi
E sanno tutti i segreti
Degli amori che tu
Hai già scordato
E non ricorderai più

Quando gli amici
Poi ti lasciano sola
Quelli con cui
Tu hai già diviso la gloria
Urli alla luna la disperazione
Dell'anima vuota
Che c'è dentro di te

Cambi la carta
Ai vecchi muri di casa
Sposti i divani
E togli le tende rosa
Guardi un po' fuori
E ti accorgi che il tempo
Non ti ha mai ridato
Ciò che tu non vuoi più


Sono i ricordi del cuore
Che ti fanno respirare
E ti ridanno calore
Ti rimettono su in piedi
E sanno tutti i segreti
Degli amori che tu
Hai già scordato
Per non farti male

Sono i ricordi del cuore
Che ti fanno innamorare
E ti riportano al sole
Ti rimettono su in piedi
E sanno tutti i segreti
Degli amori che tu
Hai già scordato
E non ricorderai
Ti rimettono su in piedi
E sanno tutti i segreti
Degli amori che tu
Hai già scordato
E non ricorderai più

C'è un tempo per ogni proposito!

...c'è un tempo per ogni proposito sotto il cielo... c'è un tempo per ridere e un tempo per piangere... un tempo per patire... e un tempo per danzare...




I feel your heart
It's beating time with mine
But love love love is on the line

He hold you down
But I know you want to run
You're hot hot loaded like a gun

Oh you feel so trapped and confused
Start with nothing and you've got nothing to love

(Chorus)
You can NEVER never never ever hide your heart
Don't you ever ever ever ever try it
If you don't give your heart wings you'll
NEVER never never ever fly

Break down the walls
You've got to cut the ties
There's pain pain burning in your eyes

It's time to fight
It's time for tearing free
Oh come come running straight to me

Oh you know he don't love you like i do
Don't make believe that you don't feel it too

sabato 6 settembre 2008

Grace Jones!



Strange, I've seen that face before,
Seen him hanging 'round my door,
Like a hawk stealing for the prey,
Like the night waiting for the day,

Strange, he shadows me back home,
Footsteps echo on the stones,
Rainy nights, on Hausmann Boulevard,
Parisian music, drifting from the bars,

Tu cherches quoi, rencontrer la mort,
Tu te prends pour qui, toi aussi tu detestes la vie,

Dance in bars and restaurants,
Home with anyone who wants,
Strange he's standing there alone,
Staring eyes chill me to the bone.

Dans sa chambre, Joel et sa valise,
un regard sur ses fringues,
Sur les murs, des photos,
Sans regret, sans mélo,
La porte est claquée, Joel est barré

venerdì 29 agosto 2008

Dove si va? Cosa si fa?



cosa si fa
cosa si fa questa sera
dove si va
dove si va fuori un'idea
prima che ci soffochi la noia
cosa si fa, dove si va
questa sera
per adesso si comincia
a girare la città

lunedì 4 agosto 2008

A TUTTA BIRRA...



Se per caso cadesse il mondo io mi sposto un pò più in la
sono un cuore vagabondo che di regole non ne ha
la mia vita è un roulette i miei numeri tu li sai

il mio corpo è una moquette dove tu ti addormenterai.
Ma girando la mia terra io mi sono convinta che
non c’è odio non c’è guerra quando a letto l’amore c’è.
Com’è bello far l’amore da Trieste in giù
com’è bello far l’amore io son pronta e tu...
tanti auguri, a chi tanti amanti ha
tanti auguri, in campagna ed in città.
Com’è bello far l’amore da Trieste in giù
l’importante farlo sempre con chi hai voglia tu
e se ti lascia lo sai che si fa...
trovi un altro più bello, che problemi non ha.


Tutti dicono che l’amore va a braccetto con la follia
ma per una che è già matta tutto questo che vuoi che sia
tante volte l’incoscienza è la strada della virtù
litigare, litigare per amarsi sempre di più.

Ma girando la mia terra io mi sono convinta che
non c’è odio non c’è guerra quando a letto l’amore c’è.
Com’è bello far l’amore da Trieste in giù
com’è bello far l’amore io son pronta e tu...
tanti auguri, a chi tanti amanti ha
tanti auguri, in campagna ed in città.
Com’è bello far l’amore da Trieste in giù
l’importante farlo sempre con chi hai voglia tu
e se ti lascia lo sai che si fa...
trovi un altro più bello, che problemi non ha.
Com’è bello far l’amore da Trieste in giù
com’è bello far l’amore io son pronta e tu...
tanti auguri, a chi tanti amanti ha
tanti auguri, in campagna ed in città.
Com’è bello far l’amore da Trieste in giù
l’importante farlo sempre con chi hai voglia tu
e se ti lascia lo sai che si fa...
trovi un altro più bello, che problemi non ha.
trovi un altro più bello, che problemi non ha.
trovi un altro più bello, che problemi non ha.

sabato 19 luglio 2008

I love... shopping!!!



Oggi ho svaligiato un paio di negozi... nel senso che ho fatto compere... è stato bellissimo... ottimo antistress come dice la mia amica Kinsella...

giovedì 17 luglio 2008


Un pomeriggio della vita
ad aspettare che qualcosa voli
indovinare il viso di qualcuno che
ti passa accanto
tornare indietro un anno un giorno
per vedere se per caso c'eri
e sentire in fondo al cuore
un suono di cemento
mentre ho gia' cambiato un uomo un'altra volta
Come si cambia
per non morire
come si cambia
per amore
come si cambia per non soffrire
come si cambia per ricominciare
con gli occhi verdi e brillantina
sei tu il duemila, certo che verra' ,
acida e' la pioggia
sopra le mie spalle nude
e dentro un taxi nella notte
avere freddo e non sapere dove,
sopra un letto di bottiglie rotte
strapazzarsi il cuore
e giocare a innamorarsi come prima
Come si cambia per non morire
come si cambia per amore
come si cambia per non soffrire
come si cambia per ricominciare
Quante luci dentro ho gia' spento,
quante volte gli occhi hanno pianto
quante mie incertezze ho gia' perso o no..
Come si cambia per non morire
come si cambia
Sentire il soffio della vita
su questo letto che tra poco vola
toccarsi il cuore con le dita
e non aver paura
di capire che domani e' un altro giorno
Come si cambia per non morire
come si cambia per amore
come si cambia per non soffrire
come si cambia per ricominciare
come si cambia per non morire
come si cambia

mercoledì 16 luglio 2008

Un'emozione da poco.... solo questo!



C'è una ragione che cresce in me
e l'incoscienza svanisce
come un viaggio nella notte finisce
dimmi dimmi dimmi che senso ha
dare amore a un uomo senza pietà
uno che non si è mai sentito finito
che non ha mai perduto mai
per me per me una canzone
mai una povera illusione
un pensiero banale
qualcosa che rimane
invece per me per me
più che normale
che un emozione da poco
mi faccia star male
una parola detta piano basta già
ed io non vedo più la realtà
non vedo più a che punto sta
la netta differenza fra il più cieco amore
e la più stupida pazienza no,
io non vedo più la realtà
né quanta tenerezza ti dà la mia
incoerenza pensare che vivresti
benissimo anche senza


C'è una ragione che cresce in me
e una paura che nasce
l'imponderabile confonde la mente
finché non si sente
e poi per me più che normale
che un'emozione da poco,
mi faccia stare male
una parola detta piano basta già
ed io non vedo più la realtà
non vedo più a che punto sta
la netta differenza fra il più cieco amore
e la più stupida pazienza no,
io non vedo più la realtà
né quanta tenerezza ti dà la mia
incoerenza pensare che vivresti
benissimo anche senza.

sabato 12 luglio 2008

I WILL SURVIVE!!! .....SURE!


At first I was afraid, I was petrified
Kept thinkin' I could never live
without you by my side
But then I spent so many nights
Thinkin' how you did me wrong
And I grew strong, I learned how to get along
And so you're back from outer space
I just walked in to find you here
with that sad look upon your face
I should have changed that stupid lock
I should have made you leave your key
If I'd know for just one second
you'd be back to bother me
Go on now, go walk out the door
just turn around now
'cause you're not welcome anymore
Weren't you the one who tried to hurt me
with goodbye
Did I crumble?
Did you think I'd lay down and die?
Oh no not I, I will survive
Oh as long as I know how to love
I know I'll stay alive
I've got all my life to live
I've got all my love to give
And I'll survive, I will survive, Hey Hey
It took all the strength I had not to fall apart
Kept trying hard to mend the peices
of my broken heart
And I spent oh so many nights
just feeling sorry for myself, I used to cry
but now I hold my head up high
And you see me somebody new
I'm not that chained up little person
still in love with you
And so you feel like droppin' in
And just expect me to be free
Now I'm savin' all my lovin'
for someone who's lovin' me
Go on now, go walk out the door
just turn around now
'cause you're not welcome anymore
Weren't you the one who tried to hurt me
with goodbye
Did I crumble?
Did you think I'd lay down and die?
Oh no not I, I will survive
Oh as long as I know how to love
I know I'll stay alive
I've got all my life to live
I've got all my love to give
And I'll survive, I will survive
Go on now, go walk out the door
just turn around now
'cause you're not welcome anymore
Weren't you the one who tried to hurt me
with goodbye
Did I crumble?
Did you think I'd lay down and die?
Oh no not I, I will survive
Oh as long as I know how to love
I know I'll stay alive
I've got all my life to live
I've got all my love to give
And I'll survive, I will survive, Hey Hey
And I'll survive, I will survive, Hey Hey

send me an angel!

Remember the promis you made

http://www.youtube.com/watch?v=hCfZbEZWAJA

SEND ME AN ANGEL!!!


Do you believe in heaven above
Do you believe in love
Don't tell me a lie
Don't be false or untrue
It all comes back to you

Open fire on my burning heart
I've never been lucky in love
My defenses are down
A kiss or a frown
I can't survive on my own

If a girl walks in
And carves her name in my heart
I'll turn and run away
Everyday we've all been led astray
It's hard to be lucky in love

It gets in your eyes
It's making you cry
Don't know what to do
Don't know what to do
Looking for love
Calling heaven above

Send me an angel
Send me an angel
Right now right now

Empty dreams can only disappoint
In a room behind your smile
But don't give up don't give up
You can be lucky in love

Maria Madalena

SEXY feeling

Touch me!!


I want your sex!!
http://www.youtube.com/watch?v=8x9rtEHtubI



TI PRETENDO

I WANNA DANCE...

First:

http://www.youtube.com/watch?v=MeN6XPezZwA&feature=related

Then:

http://www.youtube.com/watch?v=onrzgB_-0sM&feature=related

And, at the end:

http://www.youtube.com/watch?v=RxUpTYyHlcw&feature=related

giovedì 10 luglio 2008

Non ti scordar mai di me



Se fossi qui con me questa sera
Sarei felice e tu lo sai.
Starebbe meglio anche la luna,
ora piu’ piccola che mai.
Farei anche a meno della nostalgia
Che da lontano
Torna a portarmi via
Del nostro amore solo una scia
Che il tempo poi cancellera’
E nulla sopravvivera’
.

Non ti scordar mai di me,
di ogni mia abitudine,
in fondo siamo stati insieme
e non e’ solo un piccolo particolare.
Non ti scordar mai di me,
della piu’ incantevole fiaba
che abbia mai scritto,
un lieto fine era previsto e assai gradito.


Forse e’ anche stata un po’ colpa mia
Credere fosse per l’eternita’.
A volte tutto un po’ si consuma,
senza preavviso se ne va.

Non ti scordar mai di me,
di ogni mia abitudine,
in fondo siamo stati insieme
e non e’ solo un piccolo particolare.
Non ti scordar mai di me,
della piu’ incantevole fiaba
che abbia mai scritto,
un lieto fine era previsto e assai gradito.

Non ti scordar…
Non ti scordar…

Non ti scordar mai di me,
di ogni mia abitudine,
in fondo siamo stati insieme
e non e’ solo un piccolo particolare.
Non ti scordar mai di me,
della piu’ incantevole fiaba
che abbia mai scritto,
un lieto fine era previsto e assai gradito.

mercoledì 9 luglio 2008

Pensieri e Parole...




" Pensieri e Parole " by Lucio Battisti

Che ne sai di un bambino
che rubava
e soltanto nel buio giocava
e del sole che trafigge i solai
che ne sai
e di un mondo tutto chiuso
in una via
e di un cinema di periferia
che ne sai della nostra
ferrovia che ne sai

Conosci me, la mia lealta'
tu sai che oggi morirei
per onesta'
conosci me il nome mio
tu sola sai
se e' vero o no
che credo in Dio

Che ne sai tu di un campo
di grano
poesia di un amore profano
la paura d'esser preso per mano
che ne sai
l'amore mio
e' roccia ormai
e sfida il tempo e sfida
il vento e tu lo sai

Davanti a me
c'e' un'altra vita
la nostra e' gia' finita
e nuove notti e nuovi giorni
cara vai o torna con me
davanti a te
ci sono io
dammi forza mio Dio
o un altro uomo
chiedo adesso perdono
e nuove notti e nuovi giorni
cara non odiarmi se puoi

Conosci me
quel che darei
perche' negli altri
ritrovassi gli occhi miei
che ne sai di un ragazzo
che ti amava
che parlava e niente sapeva
eppure quel che diceva chissa'
perche' chissa'
adesso e' verita'

Davanti a me
c'e' un'altra vita
la nostra e' gia' finita
e nuove notti e nuovi giorni
cara vai o torna con me
davanti a te
ci sono io
dammi forza mio Dio
o un altro uomo
chiedo adesso perdono
e nuove notti e nuovi giorni
cara non odiarmi se puoi

sabato 5 luglio 2008

Povera Michelle!


Michelle, che pene!
Hunziker: «Che delusione la storia d'amore con De Laurentiis. Quando è finita sono stata malissimo. Io quando amo brucio».

E così la bella svizzera è di nuovo single.

Ma se una come lei ha difficoltà a trovar un compagno,

le altre donne che devono fare?

(dubbi giornalistici)

non c'è più niente da fare...

mercoledì 2 luglio 2008

tra le braccia di un angelo



ESISTONO SCHIAFFI
COSì FORTI
CHE TI FANNO ROTOLARE
DRITTO DRITTO
TRA LE BRACCIA DI UN ANGELO.

AD OGNI COLPO... UN ABBRACCIO!

La giornalista... senza penna

domenica 22 giugno 2008

La voce della Luna



Ti vorrei come sei, se ogni volta saprai, darmi di piu'
e non farmi il muso mai, anche se ti annoiero',
coi discorsi di noi.
ti amerei come sei, e non ti cambierei, anche se tu
per confondermi di piu', mi dirai che non lo sai,
quanto bene mi vuoi.

la voce della luna ti raccontera' mille cose di te e di me
la voce della luna ti accarezzera' fino a quando sarai qui
con me.

ti convincera', che puoi, sentire il mio respiro se vuoi
la voce della luna ti riscaldera' fino a quando sarai qui
con me.
nel mio mondo vivrei, la mia parte farei ma capiro',
se abbracciarti o andare via, per tornare su di noi
quando so che lo vuoi.

la voce della luna ti raccontera' mille storie di te e di me
la voce della luna ti accompagnera' fino a quando sarai qui.
dimmi quanto manca, quanta strada devi fare,
per raggiungermi, sto aspettandoti
pensami piu' forte, dammi un segno, fammi rallentare i battiti
che ti inseguono, per poi stringerti e dopo non lasciarti mai.

la voce della luna ti accarezzera' fino a quando ti portera' qua
la voce della luna ti accompagnera' fino a quando sarai qui con me

UNO PER TUTTE

sabato 21 giugno 2008



Diceva un foglio bianco come la neve:

«Sono stato creato puro, e voglio rimanere così per sempre. Preferirei essere bruciato e finire in cenere che essere preda delle tenebre o venir toccato da ciò che è impuro».
Una boccetta di inchiostro sentì ciò che il foglio diceva, e rise nel suo cuore scuro, ma non osò mai avvicinarsi. Sentirono le matite multicolori, ma anch’esse non gli si accostarono mai.
E il foglio bianco come la neve rimase puro e casto per sempre – puro e casto – e vuoto!

Kahlil Gibran

domenica 15 giugno 2008

Prendila così...

Non esiste l'amor



Ascolta la canzone e balla con me...

Non esiste l'amor
e' soltanto una favola
inventata da te
per burlarti di meee
Non esiste l'amor
e' una storia ridicola
Ma non ride il mio cuor
me l'hai detto anche tu
che non m'ami gia' piu'

Non esiste l'amor
e' soltanto una favola
Mentre ridi di me
io non amo che teee
e se piango d'amor
non mi sento ridicolo
sono pazzo lo so
ma il mio cuor ti daro'
finche' un palpito avro'
non esiste l'amor
non esiste l' amooooooor


La giornalista scatenata!

Si è spento il sole???



NON MI PARE SI SIA SPENTO... oggi splende alto in cielo e mi illumina!! A dispetto di Vinicio!

La giornalista sotto il sole

sabato 14 giugno 2008

Una moderna TRAVIATA




ALFREDO
(entrando)
Che fai?

VIOLETTA
(nascondendo la lettera)
Nulla.

ALFREDO
Scrivevi?

VIOLETTA
(confusa)
Si' no

ALFREDO
Qual turbamento! a chi scrivevi?

VIOLETTA
A te

ALFREDO
Dammi quel foglio.

VIOLETTA
No, per ora

ALFREDO
Mi perdona son io preoccupato.

VIOLETTA
(alzandosi)
Che fu?

ALFREDO
Giunse mio padre

VIOLETTA
Lo vedesti?

ALFREDO
Ah no: severo scritto mi lasciava
Pero' l'attendo, t'amera' in vederti.

VIOLETTA
(molto agitata)
Ch'ei qui non mi sorprenda
Lascia che m'allontani tu lo calma
(mal frenato il pianto)
Ai piedi suoi mi gettero' divisi
Ei piu' non ne vorra' sarem felici
Perche' tu m'ami, Alfredo, non e' vero?

ALFREDO
O, quanto Perche' piangi?

VIOLETTA
Di lagrime avea d'uopo or son tranquilla
(sforzandosi)
Lo vedi? ti sorrido
Saro' la', tra quei fior presso a te sempre.
Amami, Alfredo, quant'io t'amo Addio.

Tutto in un abbraccio!

giovedì 12 giugno 2008

Se tu mi dimentichi



Voglio che tu sappia
Una cosa.
Tu sai com’è questa cosa:
se guardo
la luna di cristallo, il ramo rosso
del lento autunno alla mia finestra,
se tocco
vicino al fuoco
l’impalpabile cenere
o il rugoso corpo della legna,
tutto mi conduce a te,
come se cio’ che esiste
aromi, luce, metalli,
fossero piccole navi che vanno
verso le tue isole che m’attendono.

Orbene,
se a poco a poco cessi di amarmi
cesserò d’amarti poco a poco.
“ Se d’improvviso
mi dimentichi,
non cercarmi,
chè già ti avrò dimenticata “

Se consideri lungo e pazzo
il vento di bandiere
Che passa per la mia vita
e ti decidi
a lasciarmi sulla riva
del cuore in cui ho le radici,
pensa
che in quel giorno,
in quell’ora,
leverò in alto le braccia
e le mie radici usciranno
a cercare altra terra.

Ma
se ogni giorno,
ogni ora
senti che a me sei destinata
con dolcezza implacabile.
Se ogni giorno sale
alle tue labbra un fiore a cercarmi,
ahi, amor mio, ahi mia,
in me tutto quel fuoco si ripete,
in me nulla si spegne né si dimentica,
il mio amore si nutre del tuo amore, amata,
e finchè tu vivrai starà tra le tue braccia
senza uscire dalle mie.


Pablo Neruda

FEEL

Come on hold my hand,
I wanna contact the living.
Not sure I understand,
This role I’ve been given.

I sit and talk to god
And he just laughs at my plans,
My head speaks a language, I don’t understand.


I just wanna feel real love,
Feel the home that I live in.
’cause I got too much life,
Running through my veins, going to waste.

I don’t wanna die,
But I ain’t keen on living either.
Before I fall in love,
I’m preparing to leave her.
I scare myself to death,
That’s why I keep on running.
Before I’ve arrived, I can see myself coming.


I just wanna feel real love,
Feel the home that I live in.
’cause I got too much life,
Running through my veins, going to waste.

And I need to feel, real love
And a life ever after.
I cannot get enough.

I just wanna feel real love,
Feel the home that I live in,
I got too much love,
Running through my veins, going to waste.

I just wanna feel real love,
In a life ever after
There’s a hole in my soul,
You can see it in my face, it’s a real big place.


Come and hold my hand,
I wanna contact the living,
Not sure I understand,
This role I’ve been given

Not sure I understand.
Not sure I understand.
Not sure I understand.
Not sure I understand.

A TIME FOR US

A time for us, some day there'll be
When chains are torn by courage born of a love that's free
A time when dreams so long denied can flourish
As we unveil the love we now must hide

A time for us, at last to see
A life worthwhile for you and me

And with our love, through tears and thorns
We will endure as we pass surely through every storm
A time for us, some day there'll be a new world
A world of shining hope for you and me

For you and me

And with our love, through tears and thorns
We will endure as we pass surely through every storm
A time for us, some day there'll be a new world
A world of shining hope for you and me

A world of shining hope for you and me



Almeno loro avevano un senso!!!
Non solo stupido romanticismo, ma vero amore, pronto ad attraversare i pericoli per un solo sguardo!

CHI NON AMA L'AMORE, NON HA MAI SENTITO IL PROFUMO DI UN FIORE!

La giornalista disgustosamente e imprudentemente romantica

mercoledì 11 giugno 2008

E anche questa...

E anche questa sarà un'altra notte in bianco... se un giorno capissi dov'è l'inghippo forse...
Vorrei sparire come un uccello migratore... Sono infuriata con me stessa... dov'è la mia vita? Attaccata ad un computer? Non sono una malata terminale, ho ancora gambe e braccia funzionanti e una mano che corre più veloce del mio pensiero...
Ho sentito uno sciame di api pungermi... ho provato ad addormentarmi, ma ho lo stomaco contratto e l'unica cura è questa mia dote: vomitare parole vuote... come se parlassi ad un amico, al mio foglio elettronico che non mi guarda e non mi parla e non dice nemmeno un sì.
Libertà, libertà, libertà... porto la tua bandiera ma non accetto schiaffi, non più.
E la vita me ne ha dati e adesso non li accetto più. Piuttosto imbocco un altro cammino. Mi sento stupida a non dar retta alle mie sensazioni, mi sento ferita e anche stanca.
Libertà, chi si mette in bocca il tuo nome e poi non ha il cuore libero, non ti merita.
Ferita negli affetti, il resto non conta poi molto. E tutto può cambiare in un secondo, come questa luna che mi schernisce da lassù.
Ridi luna, ridi, pensi che io non ti veda? Il tuo volto pallido che usi per ingannare gli amanti? Ridi Luna, prenditi ancora gioco di me! Hai invidiato la mia felicità, non ti credo più, non ti guardo più, ma controvoglia anche stanotte mi fai compagnia. E quando da qui ti vedo così bella, mi fai rabbia, luna! Perché? Dimmi sorella, perché?
Cosa mi vuoi dire con questo tuo volto cangiante? Cosa celi? E sto ancora a domandarmi il perché. Spesso la risposta è molto semplice. Tu ridi perché non mi senti. Vuoi vedermi piangere luna, ma non ti darò anche questa soddisfazione.
Capirò, tranquilla, prima o poi capirò il senso di tutto questo sentire... Mi hai concesso la sensibilità perché pensavi di farmi felice? Ebbene tienitela! Te la rendo! Non mi conquisterai luna con i tuoi sguardi, non più.
E se la corda si tende troppo, prima o poi si spezzerà!
Non ti ho mai chiesto niente, volevo solo un minimo di felicità, ma tu, cattiva, mi rendi solo piccoli colpi al cuore.
E pensi: "Un giorno mi ringrazierai"... e ci credi... Oh Luna, non mi inganni, no, non più.
Ascolta il tuo silenzio, senti come urla nelle mie orecchie. Non ho sbagliato ancora, non ho voluto sbagliare, sono stata attenta a non ferirti amica delle stelle e allora perché?
Quando ti pregai ero sincera, quando ti supplicai ero sincera, quando mi arresi ero pura. E tu luna, sei sempre lì e ridi ancora.. ti sento sghigniazzare... ti vedo!
Bastava solo un sorriso Luna, una speranza, un sogno. Ti ho chiesto solo questo.
Non mi scaldi sai? Non mi stringi, non mi tocchi... e quindi luna come puoi amarmi?

la giornalista consapevole
http://youtube.com/watch?v=A3REPMDSCh4

lunedì 9 giugno 2008

I ricordi del cuore



I ricordi più belli sono quelli nel mio cuore... e vorrei vederti ridere e scherzare... e mi manca il fiato a pensarti gioire... e vorrei ancora ballare con te... giocare e vincere... sorprendermi di ciò che le tue labbra non hanno mai detto e poi... vorrei ancora poterti guardare nel sonno. TI AMO Mister BIG!

La giornalista

domenica 8 giugno 2008

Besame mucho



Baciami...
baciami tanto...
come se fosse stanotte la ultima volta..

baciami...
baciami tanto...
che ho paura di perderti
di perderti ancora

besame mucho!

Voglio tenerti vicino,
guardarmi nei tuoi occhi
sentirti stretto a me...
Pensa che tanto domani io sarò già
lontano, molto lontano da te!

Besame
besame mucho!

(la giornalista traduce liberamente e arbitrariamente la canzone)

mercoledì 21 maggio 2008

Per un'ora d'amore...



Per un'ora d'amore non so cosa farei
per poterti sfiorare non so cosa darei
chiudo gli occhi senza te
le serate non finiscono mai

sole giallo mare blu
non vorrei farti restare così
un ricordo d'estate di più
e per un'ora d'amore venderei anche il cuore
e per un'ora d'amore venderei anche il cuore
Per un'ora d'amore non so cosa farei
per poterti sfiorare non so cosa darei
chiudo gli occhi, ti vorrei
non nei sogni ma così come sei
sole giallo mare blu
mi risveglio ora che manchi tu
aspettarti e sapere che ormai
io per un'ora d'amore venderei anche il cuore
io per un'ora d'amore venderei anche il cuore
Chiudo gli occhi penso a te
i ricordi non finiscono mai
sole giallo mare blu
come il vento sei volata anche tu
non rimane che dire vorrei
e per un'ora d'amore venderei anche il cuore

e per un'ora d'amore venderei anche il cuore
Per un'ora d'amore non so cosa farei
per poterti sfiorare non so cosa darei
Per un'ora d'amore non so cosa farei
per poterti sfiorare non so cosa darei
Per un'ora d'amore non so cosa farei
per poterti sfiorare non so cosa darei

I Matia Bazar per la giornalista - (anche se nel video sono i Subsonica e la Ruggero)

martedì 20 maggio 2008

Senza Parole!



e mi è venuta come l ' impressione
che mi stessero rubando il tempo
e che tu ...che tu mi rubi l ' amore...

Superinsonnia da stress

Sono le 5 AM e non riesco a dormire... troppi pensieri assillano la mia mente...
10 minuti persi nella vastistà del tempo...
una frase che echeggia a martello nella mia testa... No, non riesco proprio a dormire...
Rabbia inespressa? Forse solo troppo stress... corro corro senza fermarmi mai.. forse dovrei respirare un secondo e capire veramente dove sto andando...
Non mi concedo nemmeo la pausa per il pranzo e mi sto affannando per riuscire a fare tutto al meglio...
sono agitata come se mi avessero stretto lo stomaco in una morsa...
Non so nemmeno cosa stia scrivendo ma almeno impegno il pensiero in altro...

Ho bisogno di riposo... ho bisogno di una tregua... di serenità...

E ogni giorno continuo a sorridere perché la gioia la porto dentro... e ogni giorno continuo a crederci perché voglio crederci e anche se il destino mi tira puni in faccia, io ci credo!

A volte mi faccio tenerezza da sola! Mi sento una piccola ingenua.. spesso sarei presa dalla voglia estrema di cambiare pagina... C'è qualcosa che non comprendo... qualcosa mi sfugge...

Ora sento solo una rabbia che non mi fa dormire, spero che i miei sacrifici possano valere a qualcosa... lo spero!

E resto ancora a vegliare la luna!

La giornalista con il groviglio allo stomaco

lunedì 19 maggio 2008

incrocio


Con un diavolo per capello ballerò la tarantella...

con gli sbalzi dei miei umori arrostirò la mia carne...

Con i massi che sposterò, Maciste mi sorriderà...

E Atlante invidierà il mio potere...


Ma niente di tutto ciò farò... se non ne varrà la pena!


Spostare l'aria nel mio percorso, che senso ha?

Fendere l'acqua alla sorgente, che senso ha?

Remare contro il mio destino, che senso ha?


Tracciare un disegno a matita, che senso ha?

Non ha senso, non ha senso, non ha senso...


Datemi una gomma che cancello il mio percorso,

datemi uno scalpello che intarsio il legno della vita,

datemi un sospiro e ricomincio nuovamente daccapo!


Ma ditemi stop e mi fermerò per sempre!



La giornalista al bivio

domenica 11 maggio 2008

Sguardo ... e la vita passa da un finestrino


I miei occhi malinconici, come prati dimenticati
ora brillano, illuminati dal sole...
in quei prati son fiorite margherite.
Il vento che soffia
dolcemente accarezza i capelli
come spighe protese all'orizzonte.

Mi hai insegnato a respirare la felicità
a guardare il mondo
come una speciale ed unica occasione.
E quel lungo addio
non potrà rivelarsi che un prezioso consiglio:
"Vivi ogni attimo come se fosse l'ultimo".
Il nostro è un passaggio breve
in questa vita solitaria
fatta di attimi da condividere.

Sono stanca
come se avessi portato sulle spalle
il peso grave della speranza,
dei miei sogni,
della mia fragile anima.
E attraverso la fessura di quella finestra
si spalanca
la luce
della mia anima.
Questo azzurro mi ricorda
la VERITA'!

Non sono nodo
non sono catena
sono solo ali per volare
verso la gioia.

E se sento questa triste distanza,
non è per l'amore che manca,
ma per la consapevolezza
di una forte incertezza.

Vorrei che quella luce
arrivasse ai tuoi occhi.
Vorrei ancora guardarli illuminarsi...
Ma se penso al mio domani,
vedo certezze
e non tremori.

Questa stazione mi invoglia
a lasciarmi andare...
Fuggire non servirà
sarà solo un ritrovarsi
in questa nuvola di panna.

La gente per strada mi sorride
coglie ciò che io non vedo,
quell'armonia che mi fa bella.
E vedo la scia dietro di me.
Vorrei abbracciare il mondo
e ora capisco
che l'amore è uno stato,
non solo un dare.

Se sei amore, sei e basta.
Se sei dolore, non sei.
La tua essenza nasce nell'amore
e il dolore ti schiaffeggia
per ricordarti che sei viva.

E' impossibile oscurare l'anima
con questo sole!
I tetti delle case
sono illuminati...
gli alberi custodi di paesi.
Mi sveglia il canto degli uccelli
e mi chiedo
perché sia così bella
la primavera!

Mi cibo della vista di questo paesaggio
ancora sconvolta
dal mio crescere.
Tra l'erba, papaveri rossi salutano
le mie pupille danzanti.

E voci sussurranti
disturbano la mia penna
ma il pensiero fluisce eterno
e incessante è il movimento
della mia mano sul foglio.

Sapessi dipingere questi paesaggi!
Sapessi portare il sole sulla tela!

Invece so solo scrivere
pensieri,
emozioni sconfinanti.

Non arresto questo patos
che mi prende e mi trascina
in paradisi perduti
e ritrovati
in questo sentire.

Quanta vita è passata
su queste rotaie?
Quanti cuori han qui lasciato i palpiti?
Quanti sguardi su queste cartoline?
Curiosando tra le finestre di case lontane
mi chiedo chi ci abiti,
che vita conduce,
che donna e che uomo sarà...
E vedo:
bambini danzare su quei balconi...
vedo cani scodinzolare
vorrei correre su quei campi...
invece
rimango qui, seduta
su questo treno
a rimirare
come un rimpianto
questo verde acceso!

La giornalista che guarda fuori e dentro sè

sabato 10 maggio 2008

La lontananza


Ci guardavamo avremmo voluto rimanere abbracciati

invece con un sorriso ti ho accompagnata per la solita strada

ti ho baciata come sempre e ti ho detto dolcemente

la lontananza sai è come il vento

spegne i fuochi piccoli

accende quelli grandi...

Inizia così... con una frase di circostanza il lungo distacco... quella frase rimarrà per sempre impressa nella memoria... quella frase mai detta, ma sussurrata nella mente!

E dopo... con il passar del tempo non vorrei scorgeti a pensare:

darei la vita per averti accanto

per rivederti almeno un solo istante

per dirti perdonami

non ho capito niente del tuo bene

ed ho gettato via inutilmente

l'unica cosa vera della mia vita

l'amore tuo per me

E avrei voluto sentire... e avrei voluto dire... e avrei voluto ancora cantare:

ciao amore

ciao non piangere

vedrai che tornerò

te lo prometto ritornerò

te lo giuro amore ritornerò

perché ti amo

ti amo

ritornerò

ciao amore

ciao

ti amo

venerdì 9 maggio 2008

Avrei.. sarei..


Avrei voluto piangere, ma non avevo lacrime...
avrei voluto urlare, ma non avevo voce...
avrei voluto essere triste, ma la felicità che porto dentro mi attanaglia.

Sarei potuta, andare...
sarei potuta stare...

e invece...
mi sono seduta... due cosmopolitan e un sorriso...

a volte basta così poco
per stare bene!

La giornalista con i se e con i ma

mercoledì 7 maggio 2008

Ho provato...

Ho provato a fermare il vento...
ma il vento soffia!

Ho provato a fermare la pioggia...
ma la pioggia scende!

Ho provato a non farmi scaldare dal sole...
ma il sole brucia!

Ho provato a non respirare...
ma i miei polmoni continuano a farlo!

Ho provato a non amarti...

... non so se ci riuscirò!


La giornalista in vena!

martedì 6 maggio 2008

VA...


Va viaggiatore, salutami il vento!
Va marinaio, respira per me la brezza marina!
Va buon pastore, porta il tuo gregge lontano nella vallata
La distanza che ci separa diverrà speranza
di ascoltare
i tuoi viaggi
i tuoi mari
i tuoi capelli scossi dal vento...
gioia nel rivedere
i tuoi occhi
nei miei sospiri!

La giornalista al vento

lunedì 28 aprile 2008

La notte dell'addio!



La notte dell'addio
il buio dentro in fondo
poi quando vuole Dio
si accende un nuovo giorno
la nostra casa vuota
il sole inonderà
e tu non ci sarai
e tu non ci sarai
amore mio.

La notte dell'addio
neppure una parola
tu contro i petto mio
non vuoi lasciarmi sola
io ti prometto amore
che mi ricorderò
del bene che mi hai dato
del bene che ti ho dato
addio.

Come un filo che si spezza
come sabbia che nessuno mai nessuno
può tenere tra le dita
ora la tua vita
si allontana dalla mia.

La notte dell'addio
il buio dentro in fondo
poi quando vuole Dio
si accende un nuovo giorno
la nostra casa vuota
il sole innonderà
e tu non ci sarai
e tu non ci sarai
addio.

La notte dell'addio
il buio dentro in fondo
poi quando vuole Dio
si accende un nuovo giorno
la nostra casa vuota
il sole innonderà
e tu non ci sarai
e tu non ci sarai
addio

giovedì 24 aprile 2008

Datemi una forbice!


Datemi una forbice! Grande quanto una casa..

Datemi un coltello che squarcio i miei difetti...

Datemi il potere di cambiare, magari in meglio...

Ma datemi qualcosa...



La giornalista tagliente

giovedì 10 aprile 2008

Reflexo

Immobile, le pupille stabili, ripenso al freddo che ho provato! Vedo e sento amplificato!
E col dubbio macero i miei sogni. Ammollo nell'incertezza di uno sguardo pieno di timore. Non credo di essere un impavido guerriero, non ho armatura, ma nuda mi presento al tuo cospetto. Eppure non basta la purezza per suonare una soave musica, non basta volere col cuore, non basta amare con tutta la propria essenza, ci vuole qualcos'altro.
Qualcosa che io ancora non ho capito, qualcosa che forse io non ho!
Se un brivido ti attraversa la schiena, ricordalo per sempre, ti insegnerà che la paura è una sensazione che puoi oltrepassare.
Non ho la forza di combattere questa guerra perché non so se riuscirò a vincerla, né a curarmi le ferite. Allora preferisco pensare di avere sognato di essermi illusa che il tempo e gli odori della primavera mi abbiano raggiunto.
Preferisco ascoltare le urla della ragione che strazianti mi riempiono le notti. E volo sempre sola vero orizzonti che non sono nemmeno visibili!
Ho letto il mio romanzo tutto d'un fiato, siamo alle ultime pagine...
non voglio concludere il libro...
LO LASCIO IN SOSPESO!

La giornalista ipersensibile